DONNE INDIANE, DONNE OGGI / INDIAN WOMEN, WOMEN TODAY

Mercoledì 11 marzo 2015
Sala Alessi, Palazzo Marino – Milano

Nella prestigiosa sede di Palazzo Marino si è tenuto lo scorso 11 marzo il convegno “Donne indiane, donne oggi”, organizzato dall’Unione Induista Italiana (UII) e dall’Unione Induista di Milano, con il patrocinio e la partecipazione attiva del Consolato Generale dell’India a Milano, dell’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri) e del Comune di Milano.

uii
uii
uii

In tale occasione, è stata presentata la ONLUS NARI per la difesa dei diritti delle donne e per il welfare (attività sociali, assistenziali, educativi e culturali) degli indiani in Italia. In lingua hindi, Nari significa donna e alle donne la ONLUS è particolarmente dedicata, con l’ausilio, al contempo, e il supporto anche di ruoli organizzativi maschili, allo scopo di creare una vera e solidale collaborazione tra i generi.



uii

I numerosi interventi al convegno hanno ben rappresentato uno spettro ampio di problemi che riguardano le donne, ma anche un altrettanto vasto spazio di possibilità, di potenzialità, di energie che si esprimono nelle sfere lavorative, sociali, private e familiari.

In rappresentanza del Comune di Milano, è intervenuta la prof.ssa Francesca Zajczyk, docente dell’Università Bicocca di Milano e Delegata del Sindaco Pisapia per le pari opportunità. Il Console Generale dell’India a Milano, S.E. Manish Prabhat, ha espresso il suo apprezzamento nei confronti dell’iniziativa UII di coinvolgimento delle donne indiane, per l’importanza che riveste ogni azione di lotta contro le discriminazioni. Ha inoltre parlato della campagna contro le discriminazioni delle bambine, alla quale il Consolato ha dedicato quest’anno un calendario.
Cristiana Russo, in rappresentanza dell’UNAR, ha manifestato la disponibilità dell’Ufficio per il sostegno di attività che aiutino a migliorare la conoscenza reciproca. In molti casi, ha detto, le violenze non vengono denunciate perché non si conosce il sistema di tutela delle donne.

uii
uii
uii

Sono intervenute docenti universitarie – Sabrina Ciolfi e Donatella Dolcini dell’Università di Milano – la scrittrice Emanuela Nava, personalità del mondo religioso come la Presidente della Chinmaya Mission in Francia Swamini Umananda e Radha Gupta della Brahma Kumaris World Spiritual University Onlus in Italia.

Di grande arricchimento per l’evento sono state le numerose testimonianze di donne indiane immigrate da anni in Italia che amano il nostro paese e allo stesso tempo mantengono le loro origini, le loro specificità culturali e religiose e che desiderano valorizzare questo patrimonio per esprimere al meglio il loro ruolo nella società.

In conclusione, la forza della femminilità secondo la tradizionale concezione induista si è manifestata ai presenti nella danza, in stile classico kuchipudi, che narra a storia della Divinità femminile Durga che sconfigge il terribile demone Mahisha.

L’evento ha aderito all’iniziativa “Posto Occupato”, tenendo libero un posto in prima fila, dedicato alle vittime di femminicidio.

uii
uii
uii